I love brush!

Avevo pensato di fare più post dedicati ai libri, intervallati a quelli di beauty, ma sto leggendo un romanzo lungo e impegnativo, anche se bellissimo e non ho materiale per post sulla lettura. Alla fine di questo romanzo tornerò sull’argomento. Lo prometto.

Nel frattempo mi dedico a post più frivoli, tipo questo tag che ho trovato in giro, dedicato ai pennelli da trucco.

DOMANDE DEL TAG:

Picture 009 (FILEminimizer)

1) quanti pennelli hai? Tra i 25 e i 30, credo. Da quando ho cominciato a contarli per fare questo tag ne sbucano in continuazione da dove non ricordavo. Oltre a quelli della foto, ho un set di Helena Rubinstein che mi regalarono tempo fa (e che non uso mai), un paio di pennelli sparsi in giro in qualche borsina e i pennelli che ci sono dentro le due Naked.

2) qual è il primo pennello che tu abbia mai comprato?Picture 010 (FILEminimizer)

Una specie di kabuki di Limoni, che per anni è stato il mio unico pennello e lo usavo solo per applicare il fard. Non so come facessi ad usarlo: l’ho ripreso in mano di recente e punge da matti.

3) qual è l’ultimo pennello che hai acquistato?
Picture 011 (FILEminimizer)Il Red Amplify di Neve Cosmetics. E’ meraviglioso per applicare il fondotinta minerale, mai più senza. L’unico suo difetto è che quando lo lavo ci mette un’eternità ad asciugare.

4) qual è la tua marca preferita di pennelli?
Fondamentalmente possiedo quasi solo pennelli Neve Cosmetics, quindi non sarebbe corretto dire che ho una marca preferita, perché non ne ho sperimentati abbastanza di altre marche.

Picture 012

5) pennello da fondotinta preferito

Senza dubbio il Face Expert Brush di Real Techniques, che mi hanno da poco portato da Londra. Applica il fondotinta benissimo.

6) pennello da sfumatura preferitoPicture 013 (FILEminimizer) Premessa. Io sono una capra a fare le sfumature! Sto provando con il Teal Blending di Neve, che ho sentito dire essere molto simile al famosissimo 217 di Mac. Ma la verità è che sostanzialmente mi trovo meglio con l’eyebuki classico, sempre di Neve.

7) pennello da occhi preferito

Picture 014 (FILEminimizer)

Ecco, qui vado davvero sul sicuro: il pennello da ombretto di Neve Cosmetics. Ho anche il 239 di MAC, un paio di pennelli Urban Decay trovati dentro le Naked, ma non c’è confronto. Per non parlare del prezzo.

8) pennello da blush preferito
Prima usavo o il purple flat di Neve o il powder brush di Elf. Ma poi ho provato a usare anche per il blush l’expert face brush di Real Techniques. Sì, lo stesso che uso per il fondotinta. Perfetto, sfuma il blush benissimo, effetto supernaturale.

9) utilizzi spugnette, beautyblender?
Una volta mettevo il fondotinta con le spugnette. Poi ho incontrato i pennelli e la mia vita è cambiata.

10) un pennello che hai in mente di acquistare?
Per ora nessuno. Anche perché il marito mi ha detto che tra un po’ usciamo noi di casa per via dei pennelli che ci entrano. Ma prima o poi investirò nel 217, lo so.

11) setole naturali o sintetiche?
Sintetiche! Poveri animalini! E poi le setole sintetiche sono morbidissime, si lavano facilmente e asciugano in fretta.

12) ogni quanto lavi i pennelli?
Quelli degli occhi ogni volta che li uso. Quello da viso ogni volta che posso, sperando che asciughi in tempo per l’uso successivo.

13) cosa usi per lavarli?
Del normale sapone liquido per le mani. Va benissimo, non c’è bisogno di igienizzarli, li uso solo io e francamente certe manie di disinfettare tutto mi paiono eccessive.

14) il tuo pennello ideale
Morbido, compatto e con il manico sufficientemente lungo per tenerlo in mano. Io e i kabuki col manichetto corto non saremo mai amici.

15) parlaci di altri pennelli preferiti.

Picture 015 (FILEminimizer)Direi il kabuki retraibile di Minerale Puro. Piccolino, pratico, con delle belle setole morbide, perfetto da mettere in borsetta e anche da portare in viaggio.

Wearing today

Prendo l’ispirazione dei post “wearing today” da un blog di moda che seguivo anni fa, in cui l’autrice fotografava l’outfit della giornata, ma non su se stessa: semplicemente appoggiato sul letto. Ecco, il trucco che ho scelto oggi non lo vedrete su di me: mi limiterò a fotografare i prodotti usati, spiegando come li ho usati.

Oggi col marito siamo andati da Cargo, un concept store di arredamento, in cerca di ispirazione per il bagno della casa nuova. Ho scelto un trucco neutro, poco appariscente, con colori neutri sugli occhi e labbra un po’ in vista, ma senza esagerare.

Immagine

Dalla foto sono assenti il correttore di Kiko il Pore Minimizer di Clinique.

Sugli occhi ho scelto di mettere due colori dalla Elegantissimi di Neve Cosmetics: Peluche su tutto l’occhio (lo vedete in basso nella foto) e Etoile a illuminare la parte interna. Li ho applicati con un pennello Elf che onestamente non so a cosa serva (si chiama C brush) e nemmeno perché l’ho comprato, se qualcuno che passa di qui mi vuole dare dei suggerimenti su questo pennello mi farà un grande favore.

Immagine

Nell’angolo inferiore dell’occhio ho messo la matita Pioggia, sempre di Neve Cosmetics e poi il mascara “They’re real!” di Benefits.

Sul viso ho scelto il fondotinta minerale di Neve Cosmetics nel

Immaginecolore Light Neutral e il blush Orgasm di Nars (praticamente l’unico prodotto non Neve di oggi). Infine, sulle labbra, il Dessert a Levres di Neve Cosmetics nel colore Plum Cake.

Ero abbastanza soddisfatta, anche se il mascara ha colato un pochino e nello sfregare per toglierlo ho sfregato via anche un po’ di matita. E poi devo imparare a mettere la matita sulle labbra, perché penso che ne avrei guadagnato.

Chiedo scusa per le foto raffazzonate e fatte con la luce elettrica, ma col tempo di oggi fare foto con la luce naturale era assolutamente impossibile.